Analisi dei dati di un eCommerce: scopri come accrescere le vendite e i profitti

L'analisi dei dati di un eCommerce può sembrare spaventosa e scoraggiante. Probabilmente non hai voglia di trascorrere le tue giornate guardando grafici, ma sei più interessato al fatturato.

Una volta un imprenditore di un eCommerce mi ha detto che ha iniziato ad analizzare le sue performance solo quando ha messo su famiglia e doveva essere più responsabile. Beh, è ​​un miracolo che la sua attività sia sopravvissuta.

L'analisi dei dati di un eCommerce aiuta a mostrare tutto ciò che sta funzionando e che non sta funzionando con il tuo negozio online. Senza di essa, stai andando alla cieca. E questo è più spaventoso di analizzare alcuni dati e report.

Quindi, lo scopo di questa Mega Guida è quello di darti un'idea di cosa sia l’analisi di un eCommerce, di fornire alcuni report e di aiutarti ad utilizzare le indicazioni fornite dai dati.

Analisi dei dati: ogni negozio online dovrebbe analizzare i dati del proprio E-commerce

Probabilmente a volte ti senti sopraffatto da tutte le cose che devi fare per il tuo business online. Quando le attività chiave ed il servizio clienti devono essere impeccabili, è difficile trovare il tempo per guardarti intorno e fare analisi del tuo eCommerce.

Forse il problema parte da tutti noi, consulenti ed esperti, che forniamo diversi consigli e a te sembrerà di non fare mai abbastanza.

Non è così.

Come in ogni attività aziendale vale il principio per cui: "meno è meglio". Nonostante tutto possa essere tracciato, misurato ed esistano parametri di riferimento, la verità è che non è necessario tracciare ogni cosa, perché tutte le imprese sono differenti e il paragone è inutile.

Essential Analytics For Woocommerce Businesses

Quello che ti offriamo invece - per seguire il trend minimalista – è il limitarti a delle metriche più importanti per l'analisi dati del tuo eCommerce. Queste dovrebbero mostrare solo ciò che è necessario sapere - se le cose stanno funzionando o meno e dove si trova il problema.

Tutto il resto sono metriche di vanità (vanity metrics) e noi non le trattiamo! Lusingano solo il tuo ego, proprio come i like sul tuo profilo Facebook, ma non ti fanno guadagnare più denaro.

E' l'ottimizzazione delle metriche chiave che veicolerà il tuo guadagno. Più che il like dei tuoi amici sui tuoi post; è al ROI che dovresti guardare.

Nei nostri colloqui con i clienti notiamo che quelli di successo non provano a fare tutto insieme - invece, si concentrano su pochissime metriche che indicano la giusta direzione.

L’essenziale!

I costi di acquisizione

Rappresentano ciò che paghi per ogni cliente, ripartito per canale di acquisizione.

Ecommerce Acquisition Icon
Devi valutare attentamente se puoi permetterti di crescere rapidamente con l'acquisizione a pagamento. Per quanto tempo puoi sacrificare il profitto in nome della crescita? Avere 10.000 clienti e perdere soldi su tutti loro è meglio che averne 2.000?

Quando i costi sono sotto controllo su tutti i fronti (canali di acquisizione), la crescita è sostenibile e stai ricevendo profitti sin dalla prima vendita.

L'ottimizzazione delle spese di marketing non può essere effettuata senza queste metriche - non saprai mai quali sforzi saranno ricompensati e dove invece stai semplicemente gettando i soldi. Ovviamente, aderire ad un certo canale solo perché questo è ciò che gli altri fanno è una ricetta per il fallimento.

Tasso di conversione

Subito dopo ai costi di acquisizione, il tasso di conversione di ciascun canale è il prossimo indicatore che tutte le aziende dovrebbero tenere sotto osservazione.

In primo luogo: nessuna conversione, nessun fatturato. Puoi osservare i tuoi report sul traffico degli utenti, i seguaci di Twitter, le condivisioni di articoli e così via tutto il giorno, ma nessuna di queste cose vuol dire automaticamente contanti. Sì, sono indicatori, ma non metriche che indicano come stia andando la tua attività.

Se oggi il traffico è basso, la tua attività non è per forza in discesa - in realtà, il tasso di conversione potrebbe essere rimasto invariato. E d'altra parte, se hai 100k seguaci, non significa che tu abbia lo stesso numero di clienti.

Il tasso di conversione è la sola metrica che ti dice quanto riesci a trasformare i visitatori in clienti. E l'indicatore di quanto tutto il processo - il targeting, l'acquisizione e l'esperienza sul sito – lavori bene insieme.

Mettiamo un'enfasi enorme sul monitoraggio del tasso di conversione separatamente di ciascun canale e campagna di acquisizione. Ogni campagna, incentivi, contenuti e così via dovrebbero essere analizzati in relazione ai ricavi prodotti, così da assicurare che nessuno sforzo sia stato fatto invano.

Analytics For Woocommerce Businesses

Puoi provare a far di tutto per convincere le persone a comprare da te, ma solo poche tattiche funzioneranno e vale la pena mantenerle nel lungo periodo.

I clienti provenienti da differenti canali hanno anche profili diversi e vedere chi risponde meglio alla tua esperienza di acquisto è una elemento che può capovolgere l’intera tua strategia. I tuoi veri clienti sono le mamme casalinghe targettizzate dalle tue campagne coupon su Facebook o le giovani donne single che mostrano il loro stile di vita su Instagram? La metrica del tasso di conversione ti dice tutto questo.

Comportamento del cliente tramite l'analisi dei dati de tuo eCommerce

Non è un numero ma è comunque importante per l'analisi dei dati di un eCommerce.
E' ciò che fanno i tuoi clienti sul sito - come passano il tempo, navigano, acquistano e tutto il resto -  nel tempo.

Perché è così importante?

In primo luogo, le persone che hanno già acquistato da te una volta hanno confermato il loro interesse ed il loro parere è importante. Vorrai vendere di più a loro ed alle persone come loro.

In secondo luogo, non puoi solo aspettare e sperare che compreranno. Dovresti sapere cosa cattura la loro attenzione e ciò che non gli interessa, a quali prodotti sono interessati, quali dettagli o termini vogliono conoscere prima di ordinare e di quanto tempo necessitano per prendere una decisione.

In terzo luogo, hai un business grazie ai tuoi clienti. Per dare loro l'esperienza migliore possibile d’acquisto dovresti monitorare come interagiscono con il sito web e migliorare costantemente.

Fidelizzazione dei clienti

Analizzando il comportamento dei clienti, la fidelizzazione è ciò che accade quando riesci a mantenere le persone come clienti.  Un semplice raffronto tra nuovi e vecchi clienti è in grado di identificare alcuni problemi.

AARRR Framework Retention

  1. La spesa per l’acquisizione potrebbe essere esosa rispetto al ROI. Se hai più clienti che effettuano un solo acquisto rispetto ai clienti fidelizzati, stai spendendo troppo per ogni ordine effettuato
  2. Se la maggior parte delle persone che acquistano da te una sola volta non ritorna, allora hai un problema con la soddisfazione del cliente (a meno che non sia la natura del tuo prodotto, naturalmente - ad es. i wedding planner di solito non godono di molte attività ripetitive).
  3. Non stai usando al meglio le informazioni che hai suoi tuoi clienti. Non vedono offerte rilevanti e hanno pochi incentivi per tornare.

D'altra parte, una solida base di clienti fedeli garantisce delle entrate e non ha bisogno di pubblicità.

Flusso di entrate

"Perché le vendite di questo mese sono così basse rispetto alle previsioni mensili?

Revenue AARRR Metrics IconRiceviamo queste domande da parte dei commercianti ogni giorno. Per essere in grado di rispondere, è necessario esaminare il modo in cui le entrate sono state effettuate nel lungo periodo e, per esempio, considerare tutto ciò che le riguarda come la stagionalità o lo shopping da vacanza, ad esempio.

Seguendo immagini e modelli renderai più facile le previsioni di vendita e il budgeting. Inoltre, smetterai di preoccuparti  delle fluttuazioni di mese in mese e ti concentrerai invece sullo sviluppo a lungo termine. Dopo tutto, l'esecuzione di un business non è un'attività fatta in un giorno solo.

Analysis Paralysis

Per arrivare al punto: queste sono le metriche chiave che mostrano se la tua attività sta andando bene. Tutto il resto sono dettagli. Sì, hai bisogno di particolari, ma non di immergerti per non tornare nuovamente in superficie. :)

Come in molti altri campi come il design, la semplicità è bella e funzionale, non ha bisogno di paralisi per troppa analisi.

Infatti, quando parliamo con i nostri clienti, tutti gli imprenditori di e-commerce, troviamo che condividono questa prospettiva sul business.

Che cosa hanno in comune tutti gli eCommerce di successo?

In primo luogo, il focus.

Decidono obiettivi semplici. La conversione e la fidelizzazione per esempio, il che significa che tutti i loro sforzi rendono le persone felici e diffondono il passaparola.

In secondo luogo, fare il massimo con il meno possibile.

Scelgono solo alcune tattiche per raggiungere gli obiettivi fissati. Un buon software di eCommerce Analytics fornisce loro le intuizioni necessarie per eliminare le spese di marketing sui canali che non convertono o per raddoppiare gli sforzi sui pacchetti di prodotti.

C'è sempre qualcosa da migliorare sul tuo sito, prodotto, campagna pubblicitaria e blog. Tuttavia, ti fai un favore se fai una cosa alla volta.

Predefinisci i report che monitorano i principali dati del tuo eCommerce

Gli strumenti avanzati di analisi di un eCommerce come Metrilo ti consentono di vedere le tue analisi di WooCommerce o di Magento e utilizzarle immediatamente. Google Analytics dispone anche dei report sulle metriche di cui abbiamo parlato in precedenza.

Per risparmiare un po' di tempo, abbiamo trovato alcuni report utili tutti impostati appositamente per l'analisi dei dati di un eCommerce. Basta seguire il link del report e importarlo nel tuo rapporto GA. Se necessario, puoi cambiare e modificare le varie opzioni

Nota bene: Alcuni report richiedono di essere utenti di Enhanced Analytics di GA.

 Dashboard impegno e fidelizzazione

Dashboard Ecommerce Engagement Analytics

Si tratta di una dashboard personalizzata che può aiutarti ad analizzare la tua crescita mostrandoti come migliorare il coinvolgimento dei visitatori sul tuo sito.

Questa dashboard mostra ad esempio:

  • il traffico globale per dispositivo
  • il giorno più attivo della settimana da uno specifico dispositivo
  • coinvolgimento per dispositivo
  • le pagine di destinazione

Anche se non sei un utente avanzato, queste metriche dovrebbero sicuramente fornire approfondimenti e idee su come lavorare per aumentare l'interesse.

Panoramica sulla Dashboard eCommerce 

Questa dashboard è perfetta per le persone che utilizzano già Enhanced Ecommerce Analytics. Non appena lo importi, avrai una panoramica di tutti i tuoi prodotti venduti per prezzo / quantità / entrate / medie, tassi di conversione / entrate per ora e molto altro ancora.

Ecommerce Overview Dashboard

Performance della campagna PPC

Se esegui le campagne PPC, questo report ti aiuta a capire se le tue campagne sono performanti. È il modo più semplice per evidenziare i canali che funzionano per la tua attività commerciale e quelli che non funzionano. Puoi semplicemente confrontare le prestazioni delle tue campagne in base ai tuoi obiettivi di conversione.

Ecco cosa succede dietro le quinte:

Campaign Conversion Performance Analyses

SEO Insights per Google Organic

Questo report personalizzato fornisce informazioni sulle pagine di destinazione e sugli indicatori più rilevanti per l'impegno.

Monitorando le pagine che di solito esplorano i tuoi clienti, ottieni un'idea delle parole chiave che queste persone cercano. Questo funziona abbastanza bene quando è necessario valutare le parole chiave che portano il traffico rilevante alla tua attività o per identificare quelle che non lo fanno.

Ecommerce Analytics Seo Custom Report

Enhaced Ecommerce Analytics

Tieni presente che per utilizzare i segmenti di eCommerce personalizzati, è necessario disporre di "Enhaced Ecomerce" in esecuzione.

Avrai accesso immediato a 6 diversi segmenti. Così, puoi comprendere meglio i differenti gruppi di clienti.

Tieni presente che è possibile modificare facilmente il prodotto e le categorie di prodotti per adattarli meglio alle tue esigenze. Inoltre, potrebbe essere necessario modificare un po' questa relazione. Quando apri il rapporto, vedrai che l'ultima colonna mostra "Completamenti dell'obiettivo 1" - per renderlo più adatto al tuo caso, basta cambiare l'evento nel tuo obiettivo specifico.

Enhanced Ecommerce Analytics Segments

Analisi di un eCommerce dai dati alla decisione

Guardando i soli numeri, non farai più vendite, è vero. Quando parliamo dell'analisi dei dati e dei KPI, non intendiamo dire che basta guardare un report e continuare la tua giornata.

Perché gli annunci di Facebook non sono performanti?

Come ottenere più visitatori?

Devo continuare a provare su Twitter?

Che cosa manca alle pagine dei miei prodotti che attiri le persone e non mi faccia perdere le vendite?

Perché sto vendendo tanto e non ho ancora profitto?

Come connettere al meglio i miei clienti e soddisfare le loro esigenze?

Tutte queste domande ed altre ancora possono essere risolte analizzando con alcuni dati. Non è un passatempo favoloso, ma è meglio che sedersi al buio e basare le proprie decisioni di business su sensazioni di pancia.

E dato che possiamo continuare a lavorare tutto il giorno sulle offerte tempestive, forniamo alcuni trucchi semplici.

Il trucco del tempo tra gli ordini

Bonus: Ottieni qui il calcolatore del tempo tra gli ordini (basta collegare i tuoi dati ed avviare).

Diciamo che il tempo medio tra gli ordini dei tuoi clienti è di 18 giorni. Coloro che acquistano nuovamente prima di questo tempo non hanno bisogno di incentivi.

Timing

D'altra parte, quelli che impiegano più tempo sono probabilmente coloro hanno bisogno di incentivi per ritornare.In questo modo è semplice controllare le tue promozioni.

Il modo più semplice per ricontattarli sarebbe via e-mail. 10 minuti di segmentazione e realizzazione del copy - e ricavi ulteriori entrate. Immagina di farlo per tutti i clienti!

Il pop-up hack

Sì, tutti odiamo i fastidiosi pop-up. Ma quando sono gestiti efficacemente funzionano, e ti aiutano a convertire i visitatori indecisi.

Basta non attivare pop up nei primi 5 secondi. Tutto ruota attorno al tempo medio che le persone trascorrono sul tuo sito prima di ordinare qualcosa. Come puoi calcolarlo?

Utilizza il tuo Google Analytics.

In primo luogo, crea una customer audience. A tal fine, devi andare a Pubblico -> Panoramica e selezionare "+ Aggiungi segmento".

Audience Overview Google Analytics

Quindi, nella scheda successiva, dovrai premere il pulsante rosso grande "+ Nuovo Segmento".

Apparirà una nuova scheda. Vai a "Avanzate" e seleziona "Condizioni". Lì, seleziona l'obiettivo che hai precedentemente impostato come conversione dal menu a discesa e aggiungi il valore (un numero positivo).

Audience Overview Google Analytics 2

Una volta completato tutto, avrai modo di misurare il tempo medio che impiegano i tuoi clienti per completare i loro ordini.

Audience Overview Google Analytics 1

Adesso, quanto tempo i visitatori impiegano in media nella navigazione prima di ordinare?

Attiva  il ​​pop-up una volta che sia passato il tempo medio trascorso dalla maggior parte delle persone, in modo che la maggior parte dei visitatori sarà già andata oltre e non vedrà il pop-up.

Coloro che impiegano più della media hanno bisogno di un po' di spinta per completare il processo. Puoi impostare un incentivo speciale per superare le obiezioni più comuni (spedizione, prezzo, politica di restituzione, ecc.).

È vero che qualcuno potrebbe scoprire l'offerta "per caso" e approfittarne anche se sono pronti a comprare, ma è un piccolo prezzo per tutti gli ordini extra che potrai ottenere.

Conosci le loro abitudini di acquisto meglio di loro

Il fatto che le persone hanno acquistato da te non basta per rimanere rilevanti. Ci sono così tanti dettagli che puoi usare a tuo vantaggio:

  • Quale categoria di prodotti acquistano di più? Senza glutine? Vestiti big size? Crema per bambini? - Ciò ti mostrerà le loro preferenze
  • Quanto spesso visitano il tuo sito e che relazione c’è con la frequenza degli ordini? - L'apertura di finestre nel sito indica l'interesse, ma quando non si traduce in ordini, forse devi desumere che questo tipo di visitatori non può permettersi di spendere troppo.
  • Cosa guardano? - Un particolare articolo da acquistare o semplicemente controllano la sezione "News" o "Resi"?
  • Attività passata con sconti e coupon - Mostra chi è in cerca di offerte e chi è sesibile ai prezzi

È possibile dedurre tutte queste cose solo monitorando il tuo sito. Questa è una miniera d'oro di idee per come essere pertinenti e offrire solo quello per cui più probabilmente i tuoi potenziali clienti diranno "sì".Dog Wink

Un esempio semplice - noti un cliente che acquista regolarmente articoli per bambini e ogni volta dà solo uno sguardo ad un articolo speciale e costoso per le mamme.

Se ha speso più di $ 500 nel vostro sito, perché non offrirle il 50% di sconto su quell'articolo e farla saltare dalla sedia?

Parliamo della personalizzazione e siamo sull'onda giusta! il cliente è felice, tu sei felice, e questo sarebbe stato impossibile senza dati. Ancora meglio-forse la vendita non sarebbe mai avvenuta.

Consigli di lettura per appassionati di Analytics per eCommerce.

Se sei una delle poche persone che non ha paura di approfondire i numeri, abbiamo una seria selezione di risorse per migliorare le tue capacità di analisi dati.

Questa lista comprende libri che oggi sono davvero davvero buoni; e podcast.

Web Analytics 2.0 di Avinash Kaushik

Avinash Kaushik è un evangelist di Google Analytics e un esperto di dati. Il libro è Web Analytics 2.0 The Art Of Online Accountability & Science Of Customer Centricitysicuramente una grande prima tappa per diventare esperti di web analytics.

Fornisce consigli e istruzioni pratiche sull'utilizzo delle tecniche di analisi nel modo giusto - perché dobbiamo ammetterlo, a volte non lo facciamo bene, cerchiamo solo numeri che sembrano buoni in apparenza.

Il libro copre social, offline e mobile, così come il web tradizionale, ed è scritto in modo comprensibile anche per principianti.

"Credo che la maggior parte dei siti web funzionino perché HiPPOs li crea. HiPPO è un acronimo per il " Highest Paid Person’s Opinion.”".

Podcast 11: A Million Dollar Ecommerce Business Boils Down To These Three Equations di Drew Sanocki 

Drew Sanocki è il fondatore del fashion online retailer Design Public. Ora lo ha venduto e ora fornisce consulenze alle società di eCommerce e marketing digitale mentre gestice Nerd Marketing, un blog sulla web analytics per gli eCommerce

Nel particolare episodio che condividiamo , Drew parla delle sue equazioni grazie alle quali ha fatto 1 milione di dollari di entrate con Design Public. Le equazioni non dovrebbero apparire come formule segrete, sono più simili a rapporti tra le metriche che dovresti controllare comunque.

E ha la capacità di affrontare il tema del ROI in modo molto semplice. Chi sapeva di poter mantenere la redditività sotto controllo con due sole equazioni?

Quello che è davvero interessante nel podcast di Drew è il suo approccio olistico a Insightall'eCommerce. Sostiene che quest'attività è semplice: del resto sono migliaia di anni che le persone vendono e acquistano beni e servizi.

Tuttavia, parte della sua ricetta per il successo nel campo è mentale - o spirituale. Egli sostiene di preservare la sanità con l'equilibrio tra lavoro e vita. Completamente in sintonia con il nostro mood, egli dice quanto segue:

"Più riesci a mantenere questa mentalità, meglio è. Trovo che quando leggo i blog, specialmente quando gestivo Design Public, se leggevo dei succesi altrui sui blog o nelle newsletter, andavo fuori di testa.

Sono scioccato. Voglio fare di più. Voglio provare nuove idee pazzesche e pensierose, ma più puoi frenare e mantenere la tua sanità, tanto meglio ".

Podcast 07: Alert Marketing Case Study [Video]con Drew Sanocki

Un altro di Drew, che merita davvero attenzione. Senza definizioni complicate, solo consigli utili.

Familiarità con il marketing Tripwire? Beh, nessun momento è migliore per impararlo. Un Tripwire è una deviazione dal comportamento standard del cliente. È una specie di deviazione, un trigger, un'opportunità da sfruttare per ottenere un risultato migliore.

Drew spiega come sia possibile farlo in base ai propri dati. Scopri come le analisi basate sul comportamento possano trasformare anche una situazione negativa in una positiva.

Improving results from your website guide ( (eBook) da Smart Insights

Questo eBook ti guida verso un'ottimizzazione completa e bilanciata del tuo sito web, agendo sul design, il messaggio e il contenuto. Viene illustrato come utilizzare l'analisi dei dati per l'eCommerce per migliorare il Customer journey.

Con esempi di best practices e chekclist, questo libro è un ottimo modo per ottimizzare il tuo sito web in una volta sola, anziché sempre farlo pezzo per pezzo. (Il lato negativo è che devi pagare una fee per l'iscrizione.)

Customer Data

Ok, spero che tu sia convinto che tutto quello che ti serve per migliorare le tue prestazioni aziendali è già nei dati del tuo e-commerce e che una piccola analisi dati non è così spaventosa. Noi siamo affascinati da tutte le cose che puoi vedere nei numeri - sia quantitativi che qualitativi.

Articolo liberamente tradotto grazie alla collaborazione con Metrilo.
Versione originale in Inglese: Grow in sales and profit with Ecommerce Analytics

Nessun commento ancora

Lascia un commento