eCommerce e Festa della Donna – 15 idee e suggerimenti per la tua Strategia di Marketing

Mancano poche settimane all’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna. Sicuramente dovrai pensare bene a come NON trasformare questa ricorrenza in una campagna puramente commerciale orientata alla vendita, potresti avere un ritorno di immagine negativo. Ecco perché è indispensabile avere una strategia ben strutturata anche in questa circostanza per solidificare la tua brand reputation e il rapporto di fiducia con il tuo target di riferimento.

Altro pensiero errato da evitare: “l’8 marzo è un’occasione commerciale rivolta solo alle attività che vendono fiori e cioccolatini?”... Assolutamente no! In questo calendario operativo ti accompagneremo passo per passo nelle due settimane che precedono questa giornata, consigliandoti una strategia di marketing da poter sperimentare sul tuo e-commerce orientata alla vendita, ma anche alla brand awareness.

Diversamente dalle altre guide, oggi però vogliamo partire con alcuni esempi di cose da NON FARE e ERRORI DA EVITARE… perché si sa, l’esempio pratico funziona sempre meglio!

Esempi famosi da NON imitare 🙂

Trenitalia e la caramella della discordia.
Trenitalia, in occasione della giornata internazionale della donna del 2019, offriva alle sue clienti una caramella al limone, ma solo per coloro che viaggiavano in Executive o per coloro che usufruivano di determinati servizi a pagamento.
Diciamo che ha peccato un po’ di tatto e generosità.

Fiat e i sensori rossi!
Come ultimo esempio ti portiamo quello di Fiat, che in occasione della giornata internazionale della donna, offriva alle sue clienti i sensori di parcheggio inclusi nel prezzo, scivolando un po’ nello stereotipo della “donna al volante”. Anche se giocata con ironia, questa campagna basata su un “luogo comune” ha fatto più male che bene!

Il rischio di questi scivoloni è quello di far perdere credibilità al tuo brand, dando spazio a messaggi sarcastici o di risentimento che, suscitando scalpore, in poco tempo possono essere visti e condivisi sul web e creare così un engagement negativo.

8 marzo day-by-day: il calendario operativo per la tua strategia di vendita!

Dopo aver visto e capito cosa non fare, veniamo al calendario operativo per costruire la tua strategia giorno per giorno in vista dell’8 marzo:

22 Febbraio: non ci stancheremo mai di dirlo, la primissima cosa che devi fare è profilare i tuoi utenti (ormai lo avrai imparato dalle nostre precedenti guide!). Prova a suddividere il tuo DB CRM (il tuo database contatti) in due categorie: donne e uomini. Per rendere efficace questa strategia utilizza 2 differenti tipi di comunicazione, a seconda del target di riferimento.
Se vuoi complicarti la vita, a beneficio delle vendite 🙂 dividili ulteriormente tra clienti e non clienti.

23 Febbraio: crea ed invia 2 differenti DEM con destinatari i tuoi target. La DEM relativa alle donne avrà come obiettivo quello di instaurare un rapporto di unicità e fiducia rispetto all’audience, il fatto di mostrare interesse e di voler creare una relazione con loro le farà sentire uniche ed importanti. La DEM indirizzata agli uomini dovrà avere come obiettivo quello di individuare quegli utenti che partono con anticipo alla ricerca del “pensiero” perfetto per questa occasione.

Ricordati che non si tratta di una ricorrenza commerciale, quindi se sul tuo e-commerce vendi prodotti/servizi particolari che hanno più il sapore di un “gesto” o di un “pensiero” hai l’opportunità di sfruttare questa strategia di comunicazione.

24 Febbraio: se possiedi un catalogo ampio di prodotti o se ne possiedi un numero limitato, inizia a mettere in primo piano quei prodotti adatti alla giornata della donna, in modo da renderli facilmente individuabili. Potresti proprio creare una categoria di prodotti dedicata raggiungibile facilmente da un banner in homepage!

25 Febbraio: sponsorizza la consegna gratuita per qualche giorno in modo tale da invogliare il target ad acquistare in anticipo. Se non hai possibilità di dare a tutti la consegna gratuita, prova a regalarla solo ai clienti affezionati e agli altri dai la possibilità di scegliere una consegna espressa o prioritaria. Renderai più accettabile il pagamento delle spese di spedizione ma con la motivazione di urgenza 🙂
Infine, ricorda ai tuoi utenti il termine ultimo entro cui poter ordinare il prodotto per riceverlo entro l’8 marzo.

26 Febbraio: se in questo momento di restrizioni dovute alla Pandemia il tuo negozio fisico è zona gialla, sfrutta l’occasione per ottimizzare il tuo punto vendita su Google My Business, molti clienti saranno spinti a venire a trovarti direttamente. Una ottimizzazione del servizio permetterà di trovarti più facilmente.
Se invece preferisci che acquistino online, fa si che il link sia ben gestito e sfrutta tutte le potenzialità della scheda Google My Business.

27 Febbraio: crea un pop-up che compaia quando l’utente sta per lasciare la pagina (strategia di Exit Intent), ricorda le promo legate alla spedizione (se hai attivato questa opportunità) e l’occasione di aggiudicarsi il prodotto ad un prezzo conveniente.

28 Febbraio: crea un post social in cui sponsorizzi l’importanza della prevenzione e della salute. Oppure associa il tuo nome a quello di un’attività di prevenzione che per l’occasione propone screening gratuiti per il tumore al seno o all’utero.

APPROFONDIMENTO: IL CASO DI STUDIO DI REFLORE

 

In occasione di questa ricorrenza abbiamo scambiato due parole con Marina Rossi, colei che ha rivoluzionato la vendita dei fiori in Italia con il suo progetto Reflore.it! Vi raccontiamo come in un settore con pochissima fidelizzazione come quello dei fiori, creare un Brand che non sia pura vendita ma anche condivisione sia assolutamente fondamentale per aumentare le conversioni e migliorare il rapporto con i propri clienti.

Marina Rossi - Reflore.it

Progetto nato nel 2008 con le prime aperture di punti vendita fisici (arrivando fino a 25 negozi su tutto il territorio italiano) e che nel 2019 si è spostato totalmente online!

"Il mio modello è 100% customer oriented, siamo ossessionati dal servizio che vogliamo dare ai clienti, al punto che consigliamo senza problemi un concorrente se non possiamo soddisfarli." afferma Marina che oggi si dedica a tempo pieno alla gestione dell'eCommerce garantendo servizio di consegna fiori in oltre 20 città italiane con l'obiettivo di arrivare a coprire tutti i capoluoghi di provincia entro il 2022!

"Il mio desiderio è applicare un controllo sulla qualità del prodotto e del servizio in modo che un bouquet di fiori sia confezionato nello stesso modo a Torino come a Napoli. Quindi non una rete capillare ma solo Laboratori di fiducia nelle grandi città."

L'acquisto di fiori è sicuramente dettato dalle emozioni, spesso si tratta di un acquisto impulsivo ed è fondamentale entrare in empatia con i propri clienti e aiutarli nella scelta, ecco perché la comunicazione è assolutamente fondamentale!

"Il mondo dei fiori è senz’altro particolare, diverso da tutti gli altri settori" ci spiega Marina che si tratta de "l’unico settore commerciale dove esistono “5 Natali”. Ovvero cinque grandi feste con picchi di vendita comparabili al Natale: San Valentino, Festa della Donna, Festa della Mamma, Ognissanti e Natale. Questo fa si che si creino dinamiche di comunicazione e promozione molto particolari perché questi son eventi unici e imprescindibili. Ovvero tutti/tanti comprano le mimose per la Festa della Donna, si tratta di essere più bravi degli altri ad attirare i clienti, ma anche poi riuscire a dare il servizio promesso… non si può sbagliare!"

1 Marzo: crea una DEM speciale (anche identica per entrambi i target) per sottolineare l’importanza di regalare un pensiero a tutte quelle figure femminili importanti nella nostra vita (mamma, nonna, sorella, migliore amica…).

2 Marzo: attiva una strategia di remarketing. A pochi giorni dal’8 marzo, molti utenti avranno navigato sul tuo sito, magari avranno anche inserito il prodotto nel carrello senza però concludere l’acquisto. Trova un modo originale (inviando messaggi diversi e personalizzati) per ricordargli di quel prodotto. Un’idea potrebbe essere quella di creare una strategia di remarketing utilizzando una campagna di advertising sui social network.

3 Marzo: per tutte quelle persone che non hanno ancora individuato il regalo giusto (o semplicemente si sono dimenticate della festività), crea una DECA-DEM** speciale per tutto il tuo database con delle offerte last minute. Arrivare al momento giusto con un’offerta super conveniente!

**DEM è l’acronimo di Direct Email Marketing ed è una email che si pone degli obiettivi di conversione, che ha una call to action specifica e unica (cioè un’azione) e che si rivolge ad un target specifico. Prendi l’abitudine di preparare e inviare una DEM ogni 10 giorni circa. Questa azione noi in DMCOMMERCE la chiamiamo DECA-DEM ?

4 Marzo: se possiedi un database con i numeri di telefono dei tuoi utenti, manda un SMS o un WhatsApp con una CTA (Call To Action) che rimandi ad una landing page con i regali selezionati appositamente per lei!

5 Marzo: crea un post sui tuoi canali social in cui presenti il tuo “TEAM femminile”. Quale occasione migliore? Fai vedere chi c’è dietro al brand e al prodotto!

6 Marzo: visto che per le spedizioni non c’è più tempo, utilizza la geolocalizzazione per comunicare con i tuoi clienti (che si trovano in zone vicine a te) spingendoli a venire direttamente nel tuo negozio fisico!

7 Marzo: sicuramente ci sarà qualcuno che si sarà dimenticato che domani è la Festa della Donna! E’ tardi per ordinare un pensiero online e magari è incastrato a lavoro fino a tardi. E quindi? Proponi loro una GIFT CARD inviando una DEM a tutto il DB CRM selezionato per l’occasione; escludendo naturalmente quelli che hanno effettuato un acquisto! Una gift card è un modo semplice, veloce e di vitale importanza per i ritardatari cronici di trovare il pensiero adatto a questa occasione!

8 Marzo: augura una buona festa della donna a tutte le donne della tua community! Un’ottima attività social e di promozione potrebbe essere quella di chiedere ai tuoi utenti (che hanno acquistato presso il tuo negozio) di pubblicare la foto del regalo e, di conseguenza, riportarla sui tuoi profili! In questo modo saranno i clienti stessi a recensire e pubblicizzare i tuoi prodotti.

Conclusioni

Nel 2018 l’hashtag universale #InternationalWomensDay ha registrato più di 100 mila post e una reach di 2.6 miliardi.
Non sottovalutare l’opportunità economia e commerciale che questa ricorrenza porta con sé, ma ricorda di non guardare solamente alle conversioni, questa giornata può essere il boost perfetto per creare una forte e duratura relazione con il cliente.
Molto probabilmente non raggiungerete le conversioni ed i ricavi di Natale o Pasqua, ma starete creando le giuste premesse per raccogliere in futuro.

CALENDARIO eCOMMERCE

Stai cogliendo l'opportunità delle stagionalità, delle ricorrenze, delle festività o dei momenti tipici di vendita per il tuo settore?

Scrivici, analizzeremo gratuitamente il tuo e-commerce e le migliori stagionalità per il tuo settore!

Chatta con noi!

I commenti sono chiusi