10 modi per incrementare gli iscritti alla tua Newsletter

La tua mailing list è la più grande risorsa!

Ndt: nel gergo dei marketer "Mailing List" identifica una raccolta di indirizzi e-mail finalizzata all'invio di comunicazioni periodiche a scopi commerciali.

Michael Hyatt, l'autore di "Leadership intenzionale" ha costruito un business da milioni di dollari sulla forza della sua mailing list (115.000 indirizzi, Fonte: Il suo blog.)

Secondo Hyatt e secondo altri esperti del settore, la costruzione di mailing list è la chiave per una significativa presenza online. Ma la tecnica che scegliamo per richiedere le e-mail delle persone spesso disturba l'esperienza dell'utente e a volte le persone si sentono così tanto infastidite che decidono di abbandonare il nostro sito. Ad esempio, sappiamo tutti che il più popolare metodo di costruzione delle liste è basato sulle finestre pop-up. Matthew Woodward ha fatto un esperimento per vedere come i pop-up influenzino il comportamento degli utenti. Ha programmato un pop-up che compariva nel 7° secondo della visita ad una pagina del sito. I risultati sono stati un calo del 9,29% per visita a pagina, e un calo 10,20% per la durata media delle visite.

Durata media della visita

Durata media della visita

Il pop-up impediva agli utenti di leggere il contenuto. La verità è che alle persone non piace vedere un pop-up, soprattutto quando lo percepiscono come un ostacolo.

Come richiedere un indirizzo e-mail in modo educato e non invasivo

E’ possibile creare una mailing list senza disturbare i visitatori? Certo che lo è. Tutto ciò che dobbiamo fare è stare attenti che il nostro metodo non sia percepito dagli utenti come una barriera alla fruizione dei contenuti. Qui elenchiamo alcuni metodi che è possibile utilizzare per richiedere indirizzi e-mail senza risultare invadenti.

1. Presentare un pop-up nella pagina alla fine della lettura dei contenuti

Se non stai ricevendo abbastanza iscrizioni al tuo sito, il motivo principale potrebbe essere che non richiedi ai visitatori di lasciare il loro indirizzo e-mail quando essi finiscono di leggere i tuoi contenuti. La maggior parte dei visitatori decide se iscriversi al tuo sito web dopo averlo letto. Mostrando loro un pop-up, non appena essi arrivano in fondo alla pagina, starai chiedendo ai tuoi visitatori di prendere una decisione secondo una giusta modalità. Questo è un metodo per ottenere buone conversioni, e talvolta riesce a convincere anche gli utenti che non hanno voluto iscriversi all'inizio. Poiché questo pop-up si attiva quando gli utenti hanno finito di leggere tutto il contenuto, esso funziona come una call-to-action e suggerisce una scelta che può essere vantaggiosa per loro. Per questo motivo, non viene percepito come una barriera alla fruizione del sito. Sto utilizzando il plugin di WordPress chiamato WP Subscribe Pro, che è davvero efficace per questo scopo. Esempio: Jonathan Fields sta usando lo stesso metodo, e ha aumentato le sue conversioni.

Jonathan Fields  utilizza il plugin di WordPress Subscribe Pro

2. Introdurre il pop-up quando l’utente dà segnale di voler abbandonare il sito

Vuoi aumentare i tuoi abbonati fino al 600%? Puoi far in modo che un pop-up appaia quando un utente segnala l'intenzione di uscire dalla pagina. WPBeginner fa questo, e gli abbonati e-mail sono aumentati da 70-80 unità a 445-470 unità al giorno. Exit-intent è una nuova tecnologia che viene utilizzata per determinare quando un utente sta per lasciare un sito. Alcuni servizi che si occupano di raccogliere mailing list hanno integrato questa tecnologia all’interno delle loro funzionalità, perché porta ottimi risultati. Funziona in questo modo: quando qualcuno è in procinto di chiudere la scheda del browser, l'azione di uscita attiva un pop-up. Il risultato è che l'utente si interrompe per vedere ciò che è appena apparso. I pop-up di tipo exit-intent per la raccolta di e-mail permettono di ottenere risultati molto positivi. È possibile utilizzare questo metodo per convertire i visitatori in uscita, impostando un pop-up che contiene un invito allettante ad iscriversi. Un esempio? OptinMonster offre strumenti di pop-up, tra cui la funzione exit-intent. Puoi guardare una demo sul loro sito web:

Demo Optin Monster

3. Inserire una richiesta di iscrizione dopo una certa percentuale di scroll della pagina.

Un altro modo per ottenere un indirizzo e-mail è quello di far comparire una richiesta di sottoscrizione quando il visitatore scorre la pagina verso il basso di un certo X%. La casella di sottoscrizione può comparire da un angolo in basso: questo metodo è poco invasivo e accattivante, e funziona molto bene. MadMimi ha notato che questa modalità porta ad un tasso di conversione migliore di qualsiasi normale pop-up. Secondo l’analisi di MadMimi, la percentuale migliore di scroll in cui far comparire nella pagina una richiesta di iscrizione è l’80%, al fine dell’aumento delle conversioni. Quindi configura una finestra di iscrizione che appaia dopo il 70-80% di scroll delle pagine del tuo sito. Ecco un esempio: ho configurato SumoMe’s Scroll Box su Blogging Spell, e ho aumentato moltissimo le iscrizioni al mio sito.

 Configurato SumoMe’s Scroll Box

4. Inserire una barra superiore fissa

Far visualizzare in modo chiaro e semplice una barra che rimane nella parte superiore dello schermo e al contempo scorre con lo scrollare della pagina, in modo che rimanga sempre visibile all’utente, permetterà di ottenere più attenzione e più conversioni. Il messaggio che di solito usiamo nella barra è un invito all'azione, ma i risultati sono piuttosto buoni anche utilizzandolo come un invito a sottoscrivere un’iscrizione al sito. Una barra superiore fissa è perfetta per mostrare un modulo di sottoscrizione, che aumenta il tasso di conversione più velocemente. Hello Bar offre ottimi servizi: converte bene e ha già acquisito molti clienti autorevoli. "DIYthemes" è uno di loro e ha guadagnato 1.180 abbonati e-mail in più in soli 30 giorni di utilizzo di Hello Bar. Come esempio cito ProBlogger: una barra in alto fissa invita all’iscrizione, e gli abbonati sono aumentati del 25%.

Pro blogger form

5. Offrire un aggiornamento dei contenuti

Chi poteva immaginare che la modalità Double Opt-in, con i suoi due passaggi, poteva essere utilizzata in modo soddisfacente per ottenere indirizzi e-mail? Questo è ciò che ha aumentato il tasso di conversione di Backlinko del 785%.

Goal conversion rate double Opt-in

Un aggiornamento o un approfondimento dei contenuti è un potente incentivo: l’utente lo vive come una ricompensa alla sottoscrizione. Supponiamo che tu voglia scrivere un post intitolato "I 3 migliori modi per ottenere traffico organico." Hai anche una risorsa in PDF che riguarda le "30 diverse fonti per ottenere più traffico”. Ciò che puoi fare è offrire ai tuoi lettori la possibilità di scaricare il PDF dal post, in cambio dei loro indirizzi e-mail. Quindi cerca di fornire sempre aggiornamenti oppure approfondimenti dei tuoi contenuti come premio alla sottoscrizione: potrai notare come migliorano le tue conversioni. Ad esempio: LeadPages è una delle migliori soluzioni per una pagina di destinazione. E’ disponibile anche una funzione di aggiornamento dei contenuti.

Leadpages example landing page

6. Rendere accogliente l’accesso al sito

La home page è la pagina più importante, e spesso la più visitata, di un sito web. È possibile sfruttare questa tendenza per ottenere abbonati. L’home page, o in ogni caso la pagina di apertura del sito, possono essere utilizzate per mettere in scena un caloroso benvenuto ai visitatori. L’ homepage di solito ha il miglior traffico: per questo motivo sarà possibile aumentare il tasso di iscrizione fino al 51,7%. Ecco un esempio: il traffico del blog di Boost

Il traffico del blog di Boost

7. Aggiungere una barra laterale

Una barra laterale fornisce valore aggiunto alla navigazione degli utenti. Di solito compare in tutte le pagine del blog o del sito, ed è un buon posto in cui veicolare un modulo di iscrizione. Con la creazione di una casella di iscrizione accattivante nella barra laterale, è possibile coinvolgere in modo discreto e non invasivo i visitatori, portando a un aumento del 26% degli iscritti. Audience di Bloom sembra molto interessante, e mi ha fatto iscrivere alla loro lista.

Audience Bloom to optimize a site

8. Creare una landing page dedicata

Una landing page dedicata per l'email marketing può far lievitare il tasso di conversione fino al 50%. Ecco come creare una pagina di destinazione ottimizzata per le iscrizioni via mail, aumentando la conversione:

  • Offrire qualcosa di accattivante e interessante che attirerà i visitatori
  • Progettare bene il design e la grafica utilizzando i colori e il posizionamento
  • Includere le recensioni per aumentare la fiducia
  • Arricchire con immagini che attireranno l'attenzione
  • Mettere ben in evidenza il pulsante “Iscriviti”, provando ad utilizzare un pulsante colorato come il rosso, verde o blu.

Esempio: Adam Connell ha progettato una bella pagina di destinazione con un'offerta accattivante, bei colori, immagini e testimonianze.

Adam Connell  blogging wizard

9. Posizionare un box “Iscriviti “ alla fine del contenuto della pagina

Questo metodo è simile al primo, quello riguardante il pop-up: l'unica differenza è che la casella per la sottoscrizione non si aprirà come un pop-up, ma rimarrà al suo posto come un normale box . Se pensi che i pop-up alla fine della pagina possano infastidire le persone, puoi provare con questa soluzione, che servirà lo stesso scopo, anche se non catturerà l'attenzione tanto quanto un pop-up. Esempio: Matthew Woodward ha un box di questo tipo in tutti i suoi post del blog.

Matthew Woodward site box example

10. Invia un sondaggio

I sondaggi sono utilizzati per raccogliere spunti o voti degli utenti. Ma con qualche modifica, un sondaggio può essere utilizzato come una potente arma di costruzione delle mailing list. Ad esempio, Qualaroo è un buon strumento di e-mail marketing, un metodo interessante per ottenere e-mail attraverso un sondaggio. Quello che mi piace è che il metodo è unico. Inoltre, non è affatto fastidioso ed è molto efficace. Sarete sorpresi nel sapere che Qualaroo ha aumentato gli abbonati dell’università di Alberta del 500%.

Qualaroo Case History

È possibile impostare un sondaggio per veicolare un modulo di iscrizione utilizzando uno strumento come Qualaroo. Il modulo dovrebbe rimanere nell'angolo inferiore dello schermo. Senza dubbio, aumenterà il tasso di conversione. Esempio: Vero utilizza un sondaggio per acquisire contatti e-mail, e ha aumentato in modo significativo il loro tasso di conversione.

vero qualaroo survey

Selezione, tempi, e comportamento Un lavoro intelligente, niente di più! Questo è quello che mi viene in mente quando penso a questi tre punti: la selezione, i tempi, e il comportamento.

Selezione: quale metodo funziona per voi? Non ci sono consigli semplici, perché i siti web non sono tutti uguali. Quindi questa è la migliore pratica:

Timing: secondo Unbounce, pop-up e altri elementi per invitare ad una iscrizione non dovrebbero comparire prima che siano passati 60 secondi. Se compaiono prima dei 60 secondi si avrà un calo significativo del tasso di conversione. Al contrario, se si aspetta troppo a lungo, perderete un gran numero di visitatori. Quindi il momento migliore è aspettare 60 secondi o poco dopo.

Comportamento: perché si dovrebbe controllare il comportamento degli utenti? Le ragioni sono le seguenti:

  • Non infastidire i visitatori
  • Impedire alle persone di abbandonare il sito
  • Non perdere le conversioni

Per evitare di mostrare l’invito all’iscrizione alla stessa persona più volte, bisognerebbe temporizzarli. È possibile impostare la frequenza di visualizzazione a 15-30 giorni, in modo che i visitatori che vedono l’invito una volta non vengano nuovamente sollecitati in quell’intervallo di tempo. Naturalmente, alcune delle forme standard che non infastidiscono nessuno, come la barra laterale, la barra superiore, e così via possono apparire tutto il tempo. La costruzione della mailing list è un modo per conoscere il vostro pubblico e una opportunità di ottenere indirizzi e-mail. Il mio suggerimento è quello di scegliere alcuni di questi metodi secondo le preferenze degli utenti. Inoltre, è bene assicurarsi di testare i metodi che si scelgono prima di lanciarli sul proprio sito.

Articolo liberamente tradotto grazie alla collaborazione con KissMetrics. Versione originale in Inglese: 10 Ways to Capture Email Leads Without Disturbing Your Visitors L'autore è Abrar Mohi Shafee, un marketer digitale e blogger. Visita il suo blog o seguilo su Twitter @shafee219.

Optin Cat: Missing Form Data. Is it in the trash?

Scopri se anche tu stai commettendo questi 26 errori che il 73% degli e-commerce commettono ogni giorno
   

0 Risposta

  1. […] Inserire un pop-up che permette ai tuoi utenti di iscriversi alla newsletter aumenta del 600% il tuo… a patto che sia progettato per essere poco invasivo e che non impedisca la fruizione del contenuto che stanno leggendo; interrompere la lettura infatti incrementa in modo sostanziale il bounce rate della pagina. […]

Lascia un commento